HIGHLIGHTS: Mappe globali ad alta risoluzione dei cambiamenti di copertura forestale nel ventunesimo secolo.

Titolo originale: High-Resolution Global Maps of 21st-Century Forest Cover Change Autori: M. C. Hansen, P. V. Potapov, R. Moore et al. Rivista: Science (2013). 6160(342):850-853 doi: 10.1126/science.1244693 In questo numero di Science è stato pubblicato uno studio in cui i dati di osservazione satellitare della Terra sono stati usati per mappare a livello globale, con una risoluzione spaziale di 30 metri, le riduzioni (2,3 milioni di chilometri quadrati) e gli incrementi (0,8 milioni di chilometri quadrati) delle aree forestali dal 2000 al 2012. In particolare, il nord-ovest degli Stati Uniti presenta un’area con grandi distese forestali, compresa la zona temperata del Canada. I monti dell’Ovest … Continua a leggere HIGHLIGHTS: Mappe globali ad alta risoluzione dei cambiamenti di copertura forestale nel ventunesimo secolo.

HIGHLIGHTS: Il ruolo del canale TPK3 nella fotosintesi clorofilliana

Titolo originale: A Thylakoid-Located Two-Pore K+ Channel Controls Photosynthetic Light Utilization in Plants Autori: Luca Carraretto, Elide Formentini, Enrico Teardo et al. Rivista: Science (2013) 342: 114-118 doi: 10.1126/science.1242113 Un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Biologia dell’Università di Padova ha pubblicato di recente su Science uno studio sulle funzioni della proteina TPK3. TPK3 è una proteina che trasporta cariche positive (ioni potassio) in senso inverso ai protoni (ioni idrogeno) attraverso la membrana fotosintetica regolando la variazione del flusso di protoni, e di conseguenza, l’efficienza fotosintetica. L’identificazione del canale TPK3 è un passo importante verso la comprensione della regolazione e della flessibilità del processo … Continua a leggere HIGHLIGHTS: Il ruolo del canale TPK3 nella fotosintesi clorofilliana

HIGHLIGHTS: 2500 di variabilità climatica in Europa e suscettibilità dell’uomo

Si tratta di una estesa (2500 anni) ricostruzione del clima dell’Europa centrale effettuata con metodi dendrocronologici. Gli aspetti più interessanti riguardano le evidenze di estati calde e umide durante il perido medioevale e durante l’impero romano. Viene fatto un interessante tentativo di mette… Continua a leggere HIGHLIGHTS: 2500 di variabilità climatica in Europa e suscettibilità dell’uomo

HIGHLIGHTS: Riduzione della produzione primaria netta globale dal 2000 al 2009 come effetto della siccità

Nell’ultimo decennio (2000-2009) gli eventi siccitosi che hanno interessato soprattutto l’emisfero meridionale del pianeta hanno determinato una riduzione della produttività primaria netta PPN a scala globale (500 milioni di tonnellate di C in meno), malgrado l’aumento registrato, nel medesimo perio… Continua a leggere HIGHLIGHTS: Riduzione della produzione primaria netta globale dal 2000 al 2009 come effetto della siccità

HIGHLIGHTS: L’arricchimento in anidride carbonica inibisce l’assimilazione dei nitrati in frumento e Arabidopsis

Si tratta di una ricerca compiuta su frumento e Arabidopsis, ma questo lavoro pubblicato su Science potrebbe avere elevata importanza anche per capire la risposta di alberi e foreste al cambiamento globale. Fornisce infatti una chiave interpretativa per l’effetto, ben noto, dell’acclimatazione delle… Continua a leggere HIGHLIGHTS: L’arricchimento in anidride carbonica inibisce l’assimilazione dei nitrati in frumento e Arabidopsis

HIGHLIGHTS: Assenza del monsone asiatico ed eventi estremi di siccità nell’ultimo millennio

Ricavato da un network dendrocronologico, in questo articolo di Science viene presentato un atlante (MODA, Monsoon Asia Drought Atlaas) con la ricostruzione spaziale di lungo periodo (ultimo millennio) degli eventi di siccità e di pioggia legati al monsone asiatico. Si tratta di uno strumento che po… Continua a leggere HIGHLIGHTS: Assenza del monsone asiatico ed eventi estremi di siccità nell’ultimo millennio

HIGHLIGHTS: Contributo del vapor d’acqua stratosferico alle variazioni decennali del tasso di riscaldamento globale

A riprova di quanto il clima sia un sistema complesso con molti fattori che interagiscono, esce oggi su Science un articolo in cui si mette in evidenza come la riduzione del 10% della concentrazione stratosferica di vapor d’acqua dal 2000 in avanti abbia contribuito a determinare la riduzione del ta… Continua a leggere HIGHLIGHTS: Contributo del vapor d’acqua stratosferico alle variazioni decennali del tasso di riscaldamento globale