HIGHLIGHTS: Ricostruzione e attribuzione del sink di carbonio delle foreste Europee fra il 1950 e il 2000

Autori: Bellassen V, Vioy N, Luyssaert S, Le amire G, Schelaas M-J, Ciais P

Global Change Biology, vol. 17, pp. 3274-3292 – doi: 10.1111/j.1365-2486.2011.02476.x

E’ noto da recenti lavori che nella seconda metà del secolo scorso (1950-2000) le foreste europee hanno manifestato tassi elevati di crescita e hanno rappresentato un’importante sink per il carbonio atmosferico. Questo lavoro approccia, usando un modello di processo (ORCHIDEE-PM), il problema dell’attribuzione geografica di questo sink e dell’interpretazione dei principali fattori che lo stanno determinando. La NEP media delle foreste europee, nel 1990, è risultata di 175 g di C m-2 per anno, con consistente variabilità geografica. Fra i tre fattori della NEP qui considerati (cambiamento climatico, aumento della CO2 e struttura per età), in media l’efetto pù rimportante, che spiega oltre il 60% del trend simulato, è risultato quello relativo all’azione fertilizzante della CO2 atmosferica. Localmente però si rileva che anche la struttura per età della foresta, diretta conseguenza della gestione forestale, assume notevole importanza come determinante della NEP forestale.

Keywords: Foreste, Europa, Carbonio, Sink, Modello
Settore di Ricerca : Forest Ecology

Vai all’Articolo