HIGHLIGHTS: Meccanismi dei cambiamenti con l’età della produttività forestale: influenza di cambiamenti fisiologici e successionali

Autori: Drake JE, Davis SC, Raetz LM, DeLUCIA EH

Global Change Biology, vol. 17, pp. 1522-1535 – doi: 10.1111/j.1365-2486.2010.02342.x

Si tratta di un’ulteriore e rilevante indagine sui meccanismi che determinano il declino, con l’età, della produttività primaria netta (NPP) delle foreste. Il punto è di grande interesse al fine di ridurre le incertezze nella previsione degli effetti del cambiamento climatico sulle potenzialità di assorbimento del carbonio da parte degli ecosistemi forestali. Lo studio, condotto in North Carolina (USA) in una cronosequenza (14-115 anni) dominata da Pinus taeda ma con presenza di latifoglie tardo-successionali, si è basato sulla quantificazione della fotosintesi di copertura usando un approccio sap-flow e sulla misura della respirazione autotrofica. I risultati mettono in evidenza una riduzione della NPP ecosistemica del 40% largamente determinata dalla riduzione della NPP del pino all’aumentare dell’età, malgrado l’aumento di produttività delle latifoglie. La riduzione della NPP del pino viene spiegata con la riduzione della conduttanza stomatica, legata all’aumento delle limitazioni idrauliche, che si traduce in una diminuzione della produttività primaria lorda (GPP). Nell’insieme si dimostra che in questi ecosistemi forestali temperati il ciclo del carbonio è fortemente determinato dall’input di C con la GPP.

Keywords:  Produttività, Foreste, Età, Declino, GPP, Limitazioni idrauliche
Settore di Ricerca : Forest Ecology

Vai all’Articolo