HIGHLIGHTS: Il contributo delle deposizioni azotate all’assorbimento del carbonio negli ecosistemi forestali

Autori: Dezi S, Medlin BE, Tonon G, Magnani F

Global Change Biology, vol. 0, pp. 0-0 – doi: 10.1111/j.1365-2486.2009.02102.x

*Il contributo delle deposizioni azotate all’assorbimento del carbonio negli ecosistemi terrestre è un tema che sta suscitando notevole dibattito nella comunità scientifica. Permangono tuttora incertezze sia sui meccanismi funzionali implicati, sia sulla quantificazione dell’effetto medesimo. Attraverso un’analisi modellistica in cui sono state valutate diverse assunzioni sui processi coinvolti, Dezi et al. dell’Università di Bologna suggeriscono che l’effetto delle deposizione azotate dipenda principalmente da: a) assorbimento diretto dell’azoto da parte della copertura forestale; b) legame fra allocazione ipogea del carbonio e produttività primaria netta; c) gestione forestale in cui gli interventi colturali (diradamenti) sostituiscono la mortalità naturale. Per una generica foresta europea gli autori stimano che la capacità d’accumulo sia di 121 kg di carbonio per kg di azoto depositato

Keywords: allocation, canopy nitrogen uptake, carbon and nitrogen cycles, leaf nitrogen concentration, models, specific leaf area
Settore di Ricerca : Forest Dynamics and Natural Disturbs

Vai all’Articolo

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...